Missione compiuta! L’obiettivo era quello di vincere e ribaltare il passivo di 6 punti maturato all’andata e cosi è stato.

La Libertas è scesa in campo orfana di Ristori, ancora febbricitante, ma rinforzata dal talentino Bolognese Simone Conti.

La partenza è buona ma Melosi si fa male all’anca durante un contropiede e resterà claudicante tutta la partita. Ci pensa Bertolini a mettere in crisi la difesa Empolese con i sui jump dalla media e con diversi rimbalzi catturati.

Empoli è una squadra ostica che difende duro e Malventi scalda la mano. Il primo quarto è combattuto ma termina sul +3 per la Libertas.

Si fa male anche Marini, contrattura all’interno coscia, ma Simone Conti dispensa assist e dimostra ottime qualità in fase di palleggio. Dopo un paio di errori anche il nuovo arrivato brucia la retina con un tiro dalla media e una bomba.

Si va all’intervallo sul 41-32. Nel terzo quarto Empoli prova a rifarsi sotto grazie a Ghizzani e Calugi, ma la Libertas non ci stà. E’ Gherardo Lulli a respingere i bianco rossi con una bomba e un bel canestro in penetrazione su assist di Conti.

L’ultimo quarto è una vera e propria battaglia. Empoli spinge ma il match winner è Federico Tellini. Il Tello prima mette due ottimi canestri in penetrazione, poi ruba palla e s’invola in contropiede.

Ancora Lulli piazza la bomba che ci permette di mettere al sicuro il risultato e la differenza canestri.

Coach Mori sta facendo un lavoro egregio e ci uniamo a lui nel dedicare la vittoria a Fabrizio Bernini, persona speciale e molto conosciuta nel basket femminile e nel quartiere di Coteto, dove aveva messo insieme una squadra niente male di nati nel ’63, di cui faceva parte lo stesso Marco.

Bene l’esordio di Simone Conti che ha gestito benissimo la pressione degli Empolesi, solo qualche sbavatura verso la fine della partita dovuta alla mancanza di abitudine a stare in campo per così tanto tempo. Il ragazzo ha le qualità che servivano alla Libertas.

Adesso c’è da preparare la partita con la forte CMB Carrara, un altro scontro importante in vista dei play-offs.

Opus Libertas Livorno 1947-Use Empoli

69-60

(24-21; 41-32; 52-47)

LIBERTAS: Malfatti 4 Tellini 8 Bertolini 19 Melosi 11 Niccolai 6 Marini 2 Lulli 10 Conti 9 Vivone Ciardi Lenzi Colley. All. Mori

USE: Galligani 3 Malventi 14 Bellucci, Pinzani N. , Ghizzani 13 Berti, Pinzani C. 11 Maltomini 7 Landi, Calugi 12 Malquori, Vercesi. All. Magagnoli

Arbitri: Melai e Volpi