Gran bella partita quella che si è giocata ieri in un PalaGemini “Gaetano D’Alesio” gremito e rumoroso. Il calore dei tifosi si è fatto sentire eccome e la squadra di coach Angiolini ha risposto per le rime alla forte Folgore Fucecchio.

La Libertas stavolta parte bene, con Tellini ancora in grande forma e fa il guastatore nell’area avversaria e Melosi che pare determinato a rivalersi dopo la sciagurata espulsione in gara 1.

Tuttavia il solito Vannini troneggia sotto i tabelloni, ben supportato da Venditti. Questo almeno fino a che non fa il suo ingresso in campo Abdou. Il totem bianco-vinato infatti inizia subito a dominare sotto i tabelloni e il primo tempino si chiude sul 24-20.

Nel secondo quarto la Libertas è concentrata. Bene Massoli in difesa e sempre pericoloso Leo Niccolai, ma purtroppo Melosi commette subito il secondo fallo e deve uscire.

Verso la fine del secondo tempino il solito Strozzalupi limita i danni con 7 punti consecutivi e le squadre vanno negli spogliatori sul 40-37.

Spinti dai cori di un tifo che in serie C Silver è un lusso per chiunque, la Libertas torna concentrata. Luca Marini sale in cattedra e insacca punti importantissimi. Federico Tellini piazza un’importante bomba che spacca la partita mentre Abdou combatte come un leone caricando di falli i lunghi avversari e facendo spazio a un eccellente Pasquinelli che punisce dalla media distanza. Al termine del terzo quarto siamo sul + 7.

Ma nell’ultimo periodo, Fucecchio si spegne e segna solo 6 punti, grazie anche a una difesa finalmente aggressiva da parte dei ragazzi di Angiolini.

La Libertas prende il largo. Marini è una furia e Tello non molla. Anche il rientro in partita di Melosi ci facilita la vita. Unico neo è l’infortunio che costringe Leo Niccolai a uscire. Da una prima analisi pare si tratti di una contrattura.

C’’è gloria anche per i giovani Vivone, Lulli e Ciardi. Quest’ultimo partecipa alla festa infilando una bella bomba.

Termina 74-56 per la Libertas che viene festeggiata dai tantissimi tifosi giovani e meno giovani.

Giusto festeggiare ma poi è importante resettare per andare Domenica 5 a Fucecchio e tentare il tutto per tutto!

Il Tabellino:

Raffaelli NE, Tellini 15, Marini 16, Melosi 12, Massoli 3, Mottola, Colley 4, Vivone, Pasquinelli 11, Niccolai 10, Ciardi 3, Lulli.