Prestazione a due facce per la Libertas che, di fronte alla rilevazione del campionato Colle Basket, parte bene ma poi si perde in un finale abbastanza deludente.

Ancora privi di Abdou, che invece sarebbe stato utilissimo sotto i tabelloni, la Libertas sembra poter gestire al meglio la partita. Melosi sembra in palla e centra alcune bombe e Tellini mette in difficoltà le guardie avversarie con le sue penetrazioni.

La squadra sembra motivata dopo la visita negli spogliatoi di Alberto Tonut, arrivato da Trieste per celebrare con i tifosi la scomparsa del compianto Alberto Bucci.

Il tifo c’è ma Colle Basket intensifica la sua azione in difesa e verso la fine del terzo quarto iniziano i problemi. Pasquinelli da solo fatica a contenere i dinamici lunghi avversari e Sprugnoli spesso trova il canestro.

Marini appare sottotono in attacco, impegnato a contenere l’ottime azioni del play avversario Moroni. L’attacco si regge sulle spalle del solito Melosi (22) e di Tellini (17), che arpiona anche 13 rimbalzi.

L’arbitraggio è decisamente da rivedere ma nell’ultimo quarto purtroppo si spegne la luce e subiamo un parziale importante, anche a causa della sciagurata espulsione di Leonardo Niccolai, provocato di continuo dall’esperto Sprugnoli.

Troppe palle perse e tanta confusione e purtroppo dobbiamo soccombere in casa. Il calendario non ci sorride e in settimana è arrivata la notizia della squalifica di Niccolai per 2 giornate (la società ha fatto ricorso), mentre Colley ne avrà ancora per almeno un mese a causa dell’infortunio al polso.

Dobbiamo solo sperare che la squadra si compatti per la trasferta di Quarrata.