Dino Lugetti

Dino Lugetti è uno dei fondatori della Libertas Livorno. Classe 1911, aveva 36 anni quando decide di contribuire alle attività sportive mettendo a disposizione la villa di Via Micali che aveva appena acquistato. Il mitico campo di Via Micali divenne il palcoscenico di tante battaglie della Libertas, ed era proprio li che la società aveva la sede.

Lugetti si era laureato in Scienze Politiche e Sociali e fu protagonista di una notevole carriera in ambito bancario, fino a raggiungere la presidenza della Cassa di Risparmi di Livorno, dove lavorava anche l’amico Sandrino Lomi.

Oltre a ciò, Lugetti fu per molti anni presidente della Democrazia Cristiana di Livorno e per questo associò il marchio Libertas all’associazione sportiva. Ebbe poi tanti incarichi pubblici che testimoniano la sua grande intraprendenza, ricordiamo il suo ruolo come Presidente delle case popolari e dell’associazione cattolica.

Dino Lugetti è stato presidente della Libertas Livorno per ben venticinque anni, dalla fondazione fino al 1974, quando passò la mano a Piero Cassuto.

Nonostante i suoi numerosi impegni, non fece mai mancare il suo sostegno alla società e grazie alle sua capacità manageriali, riuscì a portare la Fargas in serie A e a creare un settore giovanile di valore assoluto. Con Lomi si trovava a meraviglia e insieme formavano una squadra perfetta. Se Lomi era un talent scout eccezionale e un uomo in grado di trovare sponsor e monetizzare al meglio i giocatori prodotti dal vivaio Libertassino, Lugetti era un abile stratega, un uomo di relazioni con una grande preparazione in ambito amministrativo e finanziario.