20211006_091552_0000

LA LIBERTAS LIVORNO 1947 RICEVUTA DAL VESCOVO

Un incontro cordiale, simpatico, ma anche denso di significati umano e foriero di un impegno comune sul fronte della solidarietà e dell’aiuto fattivo alle famiglie bisognose e ai giovani livornesi che non praticano sport ‘ufficiale’.

Nella mattina di sabato, a poche ore dal debutto in campionato, il Vescovo della Diocesi di Livorno, Mons. Simone Giusti ha ricevuto una folta delegazione della Maurelli Libertas Livorno 1947 guidata dal presidente Roberto Consigli e dal coach Alessandro Fantozzi.

Il Vescovo ha sottolineato l’importanza del valore del gruppo e dell’amicizia tra gli atleti. Ha poi ricordato gli anni d’oro della Libertas culminati nella finale scudetto.

 

Infine ha sottolineato l’importanza dello sport come fenomeno di aggregazione e di lotta alla devianza giovanile specie per quei ragazzi che vengono esclusi dalle società e che quindi sono privi della possibilità di praticare sport. In questo senso la Libertas ha mostrato grande sensibilità grazie al presidente Consigli che si è reso disponibile a coinvolgere i giocatori della prima squadra in iniziativa che contemplino la presenza di giovani livornesi da reinserire in un processo virtuoso di sport e aggregazione.

A fine incontro il presidente Consigli ha donato al Vescovo l’abbonamento per le partite di campionato della Libertas e una tazza griffata LL.

ULTIMI ARTICOLI