N75_7519 (1)

Marchini e Castelli trascinano alla vittoria la Libertas sul campo della corazzata Chiusi

Esordio felice, anzi felicissimo per la OPUS Libertas Livorno che espugna il campo della UMANA San Giobbe Chiusi, una delle formazioni candidate al salto nella categoria superiore. Una gara dominata dai labornici per almeno 35 minuti, toccando anche vantaggi importanti ben oltre la doppia cifra, salvo pagare un po’ di stachezza e lucidità nelle ultime battute. Una grande prova collettiva nella quale spiccano le prestazioni balistiche di Davide Marchini (nella foto), mortifero da oltre l’arco e Riccardo Castelli autore di 22 punti.
Coach Garelli commenta così il successo: “E’ una vittoria importante, perchè come è noto l’ultimo mese è stato davvero problematico, con le tante assenze che non ci hanno permesso di allenarci mai come avremmo voluto. Chiusi è davvero un’ottima squadra e lo ha mostrato approfittando, nel secondo tempo, dei nostri cali fisici così come di qualche probelma di falli, ma i ragazzi sono stati bravi a reggere difensivamente fino alla fine e a segnare i liberi più importanti. Questo è un piccolo passo, ma adesso dobbiamo già pensare a domenica e alla prossima partita contro Cecina.”

Potete rivedere qui la partita!

UMANA San Giobbe Chiusi – OPUS Libertas 1947 85-87
(11-26, 28-26, 12-11, 34-24)

UMANA San Giobbe Chiusi:
Berti 8, Mei 10, Fratto 5, Carenza 2, Lombardo 5, Bortolin ne, Raffaelli 30, Vasile ne, Nespolo ne, Pollone 15, Criconia, Zanini 10. All. Bassi.
OPUS Libertas Livorno 1947:
Marchini 19, Castelli 22, Ricci 7, Ammannato 13, Toniato 10, Onojaife ne, Bonaccorsi, Prima ne, Casella 11, Vivone ne, Salvadori 5, Del Monte ne. All. Garelli.
Arbitri: Cassinadri di Bibbiano e Meli di Ravenna

ULTIMI ARTICOLI